filler dermici
TRATTAMENTI – VISO

Filler dermici


I filler dermici sono dei presìdi sanitari largamente utilizzati nel settore della medicina estetica, sia per ottenere un effetto “riempitivo” che per correggere rughe e imperfezioni. Tra questi, due categorie meritano particolare menzione: i filler con acido ialuronico e i filler dermici che potenziano il collagene.

Che cos’è il collagene

Probabilmente tutti hanno ben noto cosa sia il collagene e dove si trovi, ma pochi conoscono tutte le funzioni svolte da questa preziosa proteina strutturale della pelle. Innanzitutto il collagene si localizza nella porzione profonda della cute, a livello del derma, ed è connesso ad altre molecole di collagene e a monomeri di altre proteine importanti, come l’elastina.

Esistono varie tipologie di collagene –attualmente sono 28- e tutte permettono alla pelle di rimanere coesa, forte e resistente alle trazioni meccaniche. Il collagene agisce infatti da sostegno e impalcatura strutturale per la cute ma, purtroppo, esso inizia a diminuire dopo la terza decade di vita, perdendosi per più di tre quarti del suo contenuto dopo gli 80 anni di età.

Cosa sono i filler dermici che potenziano il collagene?

Proprio perché il collagene tende a perdersi in maniera lenta ma inesorabile dopo una certa età, la medicina estetica attua dei trattamenti a base di filler dermici che potenziano l’azione del collagene, o lo sostituiscono.

Senza l’azione meccanica di supporto del collagene, la pelle tende infatti a divenire più lassa e a cedere alla gravità, afflosciandosi. I filler dermici agiscono dunque stimolando la produzione di nuovo collagene, vantando anche un effetto “riempitivo” di aree cutanee più avvallate e depresse.

I filler dermici che potenziano il collagene possono contenere unicamente collagene, in genere ottenuto a partire da animali come il bovino o prodotto in laboratorio come per il collagene ricombinante. Questi tipi di filler inducono tuttavia delle reazioni allergiche da parte dell’organismo, nonostante il collagene immesso sia stato purificato. Per questa ragione, sono stati ideati dei fillers dermici che potenziano il collagene, costituiti da piccole basi di collagene, come il filler con acido polimetilmetacrilico o che non contengono collagene ma lo stimolano, come il filler dermico con acido polilattico.

Come agiscono i filler  dermici che potenziano il collagene?

I filler dermici che potenziano il collagene non contengono dunque grandi percentuali di collagene animale o di sintesi, ma permettono al collagene endogeno dell’organismo di essere deposto dai fibroblasti.

“I filler dermici che potenziano il collagene aiutano le cellule del derma cutaneo a stimolare la produzione endogena di collagene, soprattutto in aree del corpo più lasse e cadenti.”

Il principio su cui si basano i filler dermici che potenziano il collagene è piuttosto semplice: le varie sostanze veicolate con i filler, come le microsfere di polimetilmetacrilato o il silicone, inducono una risposta infiammatoria nella porzione profonda della cute. Le principali cellule del derma, ossia i fibroblasti, percependo l’intrusione di molecole estranee all’organismo, si attivano, deponendo grandi quantità di collagene, cercando di cicatrizzare le sostanze penetrate. Il collagene neo-sintetizzato va dunque sia a riempire aree cutanee più depresse sia a correggere eventuali imperfezioni estetiche, come rughe e smagliature.

Indicazioni all’applicazione  dei filler dermici

I filler dermici non sono, tra loro, tutti uguali bensì si differenziano a seconda della componente della porzione profonda della cute che intendono stimolare. Per questa ragione, la medicina estetica dispone principalmente di filler dermici all’acido ialuronico e quelli che potenziano il collagene.

I filler dermici all’acido ialuronico hanno il fine maggiore di comportare uno stato di idratazione ottimale della pelle e si concentrano per lo più sull’effetto riempitivo e volumizzante, utile per la volumizzazione delle labbra, per il rimodellamento degli zigomi e, in generale, per rimpolpare aree della cute cadenti.

I filler che potenziano il collagene, invece, esibiscono un effetto meno riempitivo rispetto ai precedenti ma sono ottimamente indicati per il trattamento di piccole imperfezioni cutanee, per le quali il filler va a riempirle e correggerle, appianandole. In particolar modo, i filler dermici che potenziano il collagene e il collagene ricombinante sono sfruttati per colmare rughe statiche, linee e avvallamenti della pelle e per correggere cicatrici dovute a stati infiammatori, come l’acne vulgaris.

Efficacia all’applicazione 

I filler dermici che potenziano il collagene, sia che riconoscano alla base un estratto di collagene placentare oppure un collagene di derivazione animale, vantano un’efficacia assai elevata e duratura.

In particolar modo, i filler dermici che potenziano il collagene si rivelano eccellenti nel trattamento a lungo termine di piccoli solchi cutanei superficiali, come le zampe di gallina e le rughe glabellari, inestetismi classicamente associati all’incedere dell’età e al processo di aging cellulare. Con un’efficacia leggermente inferiore, invece, questi filler hanno anche permesso l’occultamento e il riassorbimento di cicatrici cutanee, causate da eventi infiammatori, come l’acne.

“I filler che potenziano il collagene hanno dimostrato un’efficacia molto elevata nel trattamento di solchi cutanei come le zampe di gallina e le piccole rughe statiche, vantando al contempo ottimi risultati anche sulle cicatrici”.

Nonostante possano osservarsi dei rari effetti collaterali come rossore e bruciore nel sito di iniezione del filler, la durata di questi trattamenti è ottimale, e generalmente riesce a raggiungere i 7-8 mesi di mantenimento dei risultati.

Fonti:

  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.
  • Alberto Massirone, Trattato di Medicina Estetica, Piccin Nuova-Libraria, 2010.
  • Andrea Bovero, Dermocosmetologia. Dall’inestetismo al trattamento cosmetico, Tecniche Nuove, 2011.
  • Giuseppe Sito, Filler – Manuale illustrato di tecniche iniettive, Acta Medica Edizioni, 2020.

info@stimolacollagene.it

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

I contenuti editoriali presenti nel sito sono stati redatti a puro scopo informativo e non devono essere considerati quali sostituti alla consulenza medica. Si consiglia di rivolgersi al proprio medico e/o specialista per qualunque informazione e approfondimento. La Neuroriabilitazione non è sottoposto alle regolamentazioni introdotte dalla Legge n. 62 del 7.03.2001.

© Copyright 2020
STIMOLACOLLAGENE.IT

TAUMEDIKA srl - 00138 Roma - via Monte Giberto, 33 - P.Iva 12980441005