Rughe della Marionetta o Marionette folds

7 Novembre 2022
rughe-della-marionetta-1200x800.jpg

A cura della  Redazione revisionato il 10/11/2022.

Nel campo della medicina estetica e della dermatologia la denominazione “marionette folds” indica un caratteristico inestetismo della pelle che affligge la porzione peribuccale del viso. Le marionette folds, o più semplicemente rughe della marionetta, costituiscono una peculiare forma di rughe del volto. Tali rughe, decorrendo al lato di ciascuna commessura labiale, in direzione prevalentemente verticale, determinano la formazione di espressioni facciali sgradevoli, simili a quelle delle bambole o marionette di legno. Alla base della formazione delle marionette folds vi sono i processi di senescenza e di invecchiamento che intaccano la frazione connettivale della cute.

Cosa sono le marionette folds?

Le marionette folds, definite più comunemente come rughe della marionetta, rappresentano delle particolari fenditure che solcano la pelle della regione peribuccale del volto. Le rughe traggono origine dai margini laterali delle commessure labiali e, dirigendosi verso il basso, si prolungano fino alla cute del mento.

La comparsa delle marionette folds può conferire al viso un aspetto estetico sgradevole, caratterizzato dalla presenza di espressioni facciali indispettite e tristi, simili a quelle delle bambole o marionette di legno.

L’insorgenza di tali rughe periorali è riconducibile ai processi di invecchiamento e senescenza che bersagliano la componente cellulare appartenente allo strato dermico della pelle. Il tessuto connettivo, essendo ricco di strutture fibrose ed elastiche, offre al tegumento una caratteristica tonicità. Tuttavia, a partire dalla terza decade di vita, la progressiva riduzione delle capacità sintetiche delle cellule connettivali predispone la cute allo sviluppo di rughe ed altri inestetismi.

Sintomi e classificazioni

Sebbene le marionette folds siano un disturbo dermatologico totalmente asintomatico, in alcuni casi, possono associarsi a stress psicologico ed emotivo. Infatti, a causa del drastico cambiamento che inducono all’immagine del viso, i pazienti possono sviluppare un senso di malessere e disagio psicologico.

In medicina estetica e in dermatologia, le marionette folds vengono suddivise in:

  • Marionette folds superficiali: le rughe hanno una larghezza e una profondità inferiore a 1 millimetro. In genere, compaiono al raggiungimento della terza decade di età;
  • Marionette folds profonde: le rughe hanno una larghezza e una profondità superiore a 1 millimetro. Sono molto comuni tra i soggetti over 50.

 

Cause e diagnosi

L’invecchiamento rappresenta la principale causa della formazione delle marionette folds. Con il passare degli anni, i fibroblasti, ovvero le cellule preposte alla produzione delle fibre connettivali nello strato dermico della cute, riducono drasticamente la sintesi di collagene, elastina ed acido ialuronico.

I meccanismi di senescenza, coadiuvati dall’iperattività dei muscoli mimici della regione peribuccale, rendono la cute meno tonica ed elastica. Di conseguenza, essendoci una minore resistenza agli insulti meccanici da parte del derma, la comparsa delle linee e dei solchi della marionetta avviene con maggiore frequenza.

La formazione delle marionette folds può essere anche indotta da alcuni fattori di rischio. I principali tra questi sono:

  • Il consumo regolare di bevande a base di alcol
  • Il tabagismo
  • L’esposizione allo smog e all’inquinamento ambientale
  • La predisposizione genetica
  • I deficit livello della circolazione sanguigna
  • Le carenze alimentari
  • L’assorbimento cutaneo di ingenti quantità di radiazioni solari

Lo stress ossidativo, correlato a tutti i fattori di rischio elencati in precedenza, determina l’insorgenza di danni cellulari irreversibili, responsabili della morte dei fibroblasti.

La diagnosi delle marionette folds viene formulata, senza troppe difficoltà, dal medico dermatologo o dal medico di medicina estetica, durante la visita specialistica. Per giungere a tale obiettivo, l’esperto effettua un’accurata ispezione della regione peribuccale del viso, riscontrando l’eventuale presenza delle rughe.

Terapie

L’applicazione di prodotti cosmetici, caratterizzati da alte concentrazioni di sostanze idratanti ed antiossidanti, può rallentare la comparsa delle rughe della marionetta. Inoltre, per attenuare gli effetti negativi dei radicali liberi e dello stress ossidativo è possibile ricorrere all’assunzione di appositi integratori vitaminici.

 

I trattamenti estetici, eseguiti in ambito ambulatoriale, consentono di rimodellare le porzioni cutanee afflitte dal disturbo dermatologico, assicurando un risultato estetico apprezzabile. Attualmente, i trattamenti estetici maggiormente impiegati per combattere le marionette folds sono:

  • Lipofilling;
  • Microdermoabrasione;
  • Filler all’acido ialuronico;
  • Iniezioni di tossina botulinica o botox;
  • Lifting facciale;
  • Peeling chimico.

 

Rischi e Complicazioni

Le principali complicazioni, relative ai trattamenti estetici finalizzati al contrasto delle marionette folds, sono:

  • Arrossamento e gonfiore della regione peribuccale;
  • Atrofia cutanea;
  • Sensazione di bruciore e dolore;
  • Sviluppo di cicatrici e/o cheloidi antiestetici;
  • Insorgenza di processi infettivi;
  • Alterazione della pigmentazione della cute trattata;
  • Reazione allergica al farmaco anestetico.

 

FONTI:

  • Tullio Cainelli, Alberto Giannetti, Alfredo Rebora, Manuale di dermatologia medica e chirurgica, McGraw Hill 2017.
  • Andrea Bovero, Dall’inestetismo al trattamento cosmetico, Tecniche Nuove, 2011.
  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.

info@stimolacollagene.it

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

I contenuti editoriali presenti nel sito sono stati redatti a puro scopo informativo e non devono essere considerati quali sostituti alla consulenza medica. Si consiglia di rivolgersi al proprio medico e/o specialista per qualunque informazione e approfondimento. Stimolacollagene.it non è sottoposto alle regolamentazioni introdotte dalla Legge n. 62 del 7.03.2001.

© Copyright 2020
STIMOLACOLLAGENE.IT

CHI SIAMO

StimolaCollagene è un progetto editoriale nato per fornire informazioni chiare e attendibili sui temi relativi al mondo del collagene. Per informazioni o domande, inviaci una mail all’indirizzo info@stimolacollagene.it

TAUMEDIKA srl - 00138 Roma - via Monte Giberto, 33 - P.Iva 12980441005