Rughe naso labiali o solchi naso-genieni

5 Dicembre 2022
rughe-naso-labiali-1200x800.jpg

A cura della Redazione

Nel campo della dermatologia e della medicina estetica, le rughe naso labiali rappresentano degli inestetismi cutanei che si manifestano a livello tra naso e mento, ossia al di sopra e al di sotto delle labbra, sotto forma di diversi solchi verticali. Le rughe naso labiali o solchi naso-genieni, a causa della particolare morfologia che conferiscono alla cute vengono anche indicate con il termine “parentesi”. Tali solchi verticali persistono anche in assenza di un’attività di contrazione dei muscoli mimici e masticatori della faccia. La medicina estetica offre vari trattamenti per attenuare la presenza deli solchi naso-genieni o naso-labiali.

COSA SONO

Le rughe naso labiali sono dei solchi o rughe statiche con decorso prevalentemente verticale che si manifestano in corrispondenza della cute che riveste la regione laterale tra naso e mento. Questi avvallamenti cutanei, disponendosi parallelamente, formano una struttura che ricorda quella di due parentesi tonde e, per tale motivo, possono essere denominate “parentesi”.

Alla base dell’insorgenza di tali solchi vi sono i fenomeni di senescenza che causano una drastica riduzione delle concentrazioni di collagene, elastina ed acido ialuronico. Tali proteine fibrose, contenute all’interno dello strato dermico, sono responsabili della tonicità e dell’elasticità della pelle. Dunque, con la carenza delle componenti connettivali, la cute perde gradualmente la capacità di opporsi alla formazione delle rughe.

SINTOMI E CLASSIFICAZIONE

Le rughe naso labiali non inducono mai la comparsa di sintomi nei pazienti che le manifestano. Tuttavia, conferendo al volto un aspetto estetico sgradevole, è possibile che insorgano dei disturbi di natura psicologica, i quali, generalmente, tendono ad esacerbarsi nel corso della vita sociale e di relazione.

In casi rari, i solchi naso-genieni o rughe naso labiali possono irritarsi o infettarsi, dando origine a processi flogistici in grado di determinare la comparsa di dolore, arrossamento e gonfiore.

In dermatologia questo tipo di rughe viene classificato in:

  • rughe naso labiali superficiali: gli avvallamenti hanno una larghezza e una profondità inferiore a 1 millimetro. Nella maggior parte dei casi, esordiscono al raggiungimento della terza decade di età;
  • rughe naso labiali profondi: gli avvallamenti hanno una larghezza e una profondità superiore a 1 millimetro. Risultano piuttosto comuni nei soggetti con un’età superiore ai 50 anni.

CAUSE E DIAGNOSI

L’invecchiamento costituisce la principale causa dell’origine delle rughe naso labiali. Con il passare del tempo, i fibroblasti, ovvero le cellule connettivali deputate alla sintesi delle strutture fibrose del derma, producono meno collagene, acido ialuronico ed elastina. Questa defezione sintetica da parte dei fibroblasti è responsabile della progressiva perdita di tonicità ed elasticità della pelle.

La comparsa di solchi naso-genieni o rughe naso labiali è imputabile anche ai seguenti fattori:

  • Tabagismo: le sostanze tossiche contenute all’interno delle sigarette possono danneggiare le strutture connettivali, incrementando lo stress ossidativo;
  • Contrazione eccessiva del muscolo orbicolare della bocca: viene chiamato in causa quando si aspira dalla sigaretta;
  • Aumento della concentrazione dei radicali liberi: le cosiddette ROS (specie reattive dell’ossigeno), prodotte dal fumo, dalla cattiva alimentazione, dallo stress e dall’inquinamento ambientale velocizzano i processi di degenerazione che affiggono i tessuti connettivi;
  • Eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti del Sole: l’integrità dello strato dermico della cute può essere alterata anche dalle radiazioni elettromagnetiche solari;
  • Alterazione del microcircolo: i danni irreversibili a carico dei piccoli capillari provocano un calo significativo delle scorte di nutrienti ed ossigeno che giungono ai fibroblasti;
  • Predisposizione familiare e fattori genetici: la comparsa deli solchi naso-genieni o naso-labiali può essere influenzata dalla presenza di specifici geni.

Per la diagnosi delle rughe naso labiali è sufficiente che il medico dermatologo o il medico di medicina estetica esegua l’ispezione della regione peribuccale.

TERAPIE

La medicina estetica offre una serie di trattamenti conservativi che puntano all’attenuazione delle rughe naso labiali, favorendone la scomparsa definitiva.

I trattamenti estetici utilizzati più comunemente sono:

  • Filler all’acido ialuronico;
  • Iniezioni di tossina botulinica (botox);
  • Lipofilling;
  • Biorivitalizzazione;
  • Microperforazione cutanea;
  • Dermoabrasione;
  • Peeling chimico.

I prodotti cosmetici, essendo ricchi di sostanze idratanti ed antiossidanti, possono rallentare la progressiva degenerazione delle fibre connettivali.

RISCHI E COMPLICAZIONI

I trattamenti di medicina estetica che vengono impiegati per contrastare lo sviluppo delle rughe naso labiali raramente producono effetti collaterali.

Nonostante ciò, in casi rari, il paziente può sviluppare le seguenti complicazioni:

  • Alterazione del grado di pigmentazione cutanea;
  • Arrossamento e bruciore;
  • Edema;
  • Sensazione pruriginosa;
  • Piccole emorragie;
  • Insorgenza di processi infettivi;
  • Atrofia cutanea;
  • Reazione allergica alla sostanza utilizzata per l’anestesia regionale;
  • Genesi di esiti cicatriziali.

FONTI:

  • William W. Huang, Christine S. Ahn, Clinical Manual of Dermatology, Springer
  • Tullio Cainelli, Alberto Giannetti, Alfredo Rebora, Manuale di dermatologia medica e chirurgica, McGraw Hill 2017.
  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.

 

info@stimolacollagene.it

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy

I contenuti editoriali presenti nel sito sono stati redatti a puro scopo informativo e non devono essere considerati quali sostituti alla consulenza medica. Si consiglia di rivolgersi al proprio medico e/o specialista per qualunque informazione e approfondimento. Stimolacollagene.it non è sottoposto alle regolamentazioni introdotte dalla Legge n. 62 del 7.03.2001.

© Copyright 2020
STIMOLACOLLAGENE.IT

CHI SIAMO

StimolaCollagene è un progetto editoriale nato per fornire informazioni chiare e attendibili sui temi relativi al mondo del collagene. Per informazioni o domande, inviaci una mail all’indirizzo info@stimolacollagene.it

TAUMEDIKA srl - 00138 Roma - via Monte Giberto, 33 - P.Iva 12980441005